Crema viso con protezione solare SPF50+ all'aloe Holika Holika immagine

Protezione solare SPF

Cari amici, oggi vi parlo dei tipi e delle variazioni delle creme coreane per protezione solare – sono necessari da usare d’estate in Italia!

☀️Per non perdersi nella vasta scelta e scegliere il tipo di protezione solare perfetto proprio per la vostra pelle, è importante capire le differenze di base di ciascun tipo di protezione solare – perché ce ne sono!

Spero questa informazione vi aiuti a evitare errori nel scegliere la protezione solare perfetta e godersi la scelta!
Allora, iniziamo!

L’ultimo trand coreano – protezione solare TONE UP

  • Loro non solo proteggono la pelle da raggi ultravioletti, ma uniformano anche il tono della pelle.
  • A regola, le creme hanno il delicato colore rosa e consistenza della crema
  • Sono perfetti come la base sotto il trucco
  • L’effetto del tono uniforme è meraviglioso! Ma c’è un «ma»!
  • Queste creme possono schiarire un po’ la pelle, dandole un tono più chiaro

La seconda opzione – protezione solare AQUA o WATER PROOF – loro sono adatti per chi va al mare, in piscina, o fa lo sport fuori

Non le fanno paura né acqua né sudore!

Il terzo gruppo, il più numeroso – protezioni solari DAILY

  • Loro possono essere usate nella routine di mattina al posto della crema idratante
  • Non schiariscono la pelle e la idratano per bene

All’interno di questo gruppo le creme si dividono in creme, essenze e gel, vediamo le caratteristiche di ogni tipo!

  • Creme (CREAM) hanno la consistenza standard, non fanno cambiare il tono della pelle, si assorbono velocemente
  • Se nel nome c’è ESSENCE – allora la consistenza sarà più leggera rispetto alla crema
  • Se nel nome c’è GEL, allora la consistenza sarà leggera al massimo, fluida

Ci sono altri aspetti legati alle protezioni solari coreane:

  • Creme con FINISH nel nome hanno un effetto opacizzante, e sono adatte alla pelle grassa o a coloro che vogliono ridurre lucentezza della pelle
  • Creme con ZINC – zinco – uno dei filtri fisici più forti – sono perfette per la pelle chiara e sensibile con acne e irritazione. Lo zinco, a parte l’effetto di super-protezione, ha un meraviglioso effetto antinfiammatorio e calmante.

☀️ I filtri, usati nelle creme per protezioni solari coreane, possono essere divisi in 2 tipi: fisici e chimici
L’opzione ottimale – il loro mix! Proprio il mix dei due tipi di filtri fornisce una protezione efficace al massimo!

L’abbreviazione SPF- Fattore di protezione solare, ciò che distingue qualsiasi crema solare dai prodotti per la cura convenzionali

Vedendo le care lettere su qualsiasi crema da giorno, crema BB, cushion o cipria, capiamo che ci dà un bonus aggiuntivo e molto significativo: protezione dai raggi ultravioletti!

La domanda più importante e intrigante sui prodotti con SPF sono i numeri!

30, 50, 100 – cosa significano?!
Versioni convenzionali: grado di protezione, efficacia della protezione, concentrazione dei filtri … No!

☀️ Risposta corretta: i numeri sono TEMPO IN MINUTI! che puoi trascorrere alla luce diretta del Sole senza il rischio di arrossamento della pelle (primo stadio di scottatura solare)

E questo tempo segna un periodo sicuro per la pelle più sensibile del cosiddetto primo – “tipo di pelle irlandese o scandinava” – sottile, molto leggera, sensibile!
Oppure – per coloro che non possono scherzare affatto con il sole (melanoma, rosacea)

  • Se la tua pelle è più scura, moltiplica il numero per il numero del tuo tipo di pelle da 2 a 6, ma non di più!
  • Se NON sei al sole il 100% del tempo, è logico aumentare il numero sul tuo tubo in proporzione alla tua permanenza all’ombra …
  • Più la tua pelle è chiara, più rigoroso è il tempo che devi rispettare!

Il secondo segreto di creme per la protezione solare è il misterioso “segno +” dopo i numeri

Molto spesso, le creme per la protezione solare coreane hanno il marchio PA ++

Il numero dei “segni +” può variare e il loro numero può e deve determinare la nostra scelta!

Questo sistema è stato introdotto per la prima volta in Giappone e ora viene utilizzato con successo in Corea, Cina, Stati Uniti ed Europa.

La marcatura caratterizza il GRADO di protezione UVA!

  • PA ++ – normale
  • PA +++ e di più – alto

In questo caso, più è, meglio è!
Soprattutto per la pelle chiara e sensibile!

Il fatto è che i raggi UV sono divisi in due tipi: UVA e UVB

I raggi UVB – più corti, penetrano nello strato superiore della pelle, provocano scottature solari, sono particolarmente attivi dalle 10 alle 14 ore.

In realtà, questi sono i raggi del Sole come li pensiamo noi.

Nuvole, vestiti, cappelli, occhiali, ombrelli e tende ci proteggono da loro, così come i filtri fisici e chimici in creme per la protezione solare.

I raggi UVA sono più insidiosi e distruttivi per la nostra pelle!

In primo luogo, ci influenzano tutto l’anno, a tutte le ore diurne, non importa se è soleggiato o nuvoloso.

In secondo luogo, i raggi UVA sono più lunghi e penetrano negli strati più profondi della pelle.

Sono i colpevoli della pigmentazione e dei processi maligni della pelle.

Sono i raggi UVA che innescano il processo di invecchiamento, interrompono i processi di sintesi del collagene, danneggiano la rete capillare, seccano la pelle

Questo è il motivo per cui il fattore PA di una crema solare è così importante!

  • È necessario ricordare che per i raggi UVA, gli occhiali normali non sono assolutamente un ostacolo, quindi è necessario osservare come il Sole ti colpisce, anche al chiuso e in macchina.
  • I moderni filtri solari tendono a proteggere da entrambi i tipi di raggi, ma i cosmetologi prestano maggiore attenzione alla protezione dai raggi UVA e quindi vediamo questi segni sui prodotti

Quando dovrebbe essere applicato l’SPF? Quanti minuti prima dell’esposizione al sole?

È importante ricordare che i filtri fisici iniziano a “funzionare” immediatamente dopo l’applicazione, i filtri chimici – dopo circa 20 minuti.

Di conseguenza, se il tuo prodotto contiene due tipi di filtri, per garantire la protezione più efficace, è meglio applicarlo non all’ultimo minuto prima di uscire di casa, ma circa mezz’ora prima

☀️ Puoi ridurre il grado e l’efficacia dell’SPF senza che tu voglia …
Come?

  • Semplicemente “chiudendolo” con un altro prodotto!
  • Va ricordato che il fattore più importante è il fattore SPF dell’ultimo prodotto applicato: crema, BB cream o polvere
    Il grado di protezione finale è la media aritmetica di tutti i prodotti applicati…

☀️ Quanto spesso bisogna rimettere la crema per la protezione solare?

Dipende dalla situazione.

È possibile che in una normale giornata lavorativa, la protezione che indossi al mattino ti sia sufficiente.
Nel caso in cui tu abbia trascorso gran parte della giornata in casa, senza attività fisica seria e senza fare il bagno
Ma ci sono situazioni in cui è necessario rinnovare la crema solare durante il giorno, e talvolta più di una volta!

Un motivo inequivocabile per aggiornare la protezione solare:

  • Ti sei lavato o strofinato il viso con un asciugamano
  • Nuoti o fai sport per 40-80 minuti
  • Sei sotto il sole aperto per più di 2 ore di seguito
  • Sì, in tutti questi casi, la protezione solare deve essere aggiornata applicandone uno strato nuovo, perché i filtri fisici si seccano e semplicemente volano in giro come polvere, e i filtri chimici finiscono la loro protezione

☀️ Quale crema per la protezione solare è migliore?

Oggettivamente – quello che offre la massima protezione ai raggi UVA – qui è vero – non puoi rovinare il porridge con il burro 😉

Più “+” ci sono dopo PA, più la crema merita un posto sul tuo scaffale!

Ma con i numeri SPF la situazione è leggermente diversa…

Se procediamo dal presupposto che i numeri siano un periodo di tempo sicuro, scegliamo la frequenza di aggiornamento della protezione solare che è essenzialmente comoda per noi.

Dopotutto, la crema con il numero 38 differisce dalla crema con il numero 100, prima di tutto per quanto spesso devono essere rinnovate sotto il sole!

Non possono essere paragonati in termini di “meglio-peggio” o “più efficace-più debole”!

C’è il desiderio e l’opportunità di rinnovare spesso la crema? Allora anche SPF 30 merita attenzione!

E per le labbra, ad esempio, SPF 10 è un ottimo indicatore!

☀️ Su quali parti del viso dovrebbe essere applicata la crema solare il più accuratamente possibile?

Prima di tutto – il naso e l’area sopra il labbro superiore – si trovano nell’angolo più vulnerabile al sole.

E anche le orecchie soffrono molto per il Sole – nei bambini e negli adulti, soprattutto sulla spiaggia 🏖
Pertanto, la protezione solare deve essere applicata al bordo delle orecchie 😊

È importante ricordare che senza una protezione di alta qualità contro le radiazioni ultraviolette, non si può parlare di una pelle bella, sana e giovane!

E non stiamo parlando solo della pelle del viso, ma anche del collo e del décolleté!

I filtri solari sono un must e, durante la stagione estiva, la parte più importante delle cure coreane!
A qualsiasi età!

Il desiderio di proteggere la pelle dai raggi del Sole con tutti i mezzi possibili è il segreto principale dell’inesauribile giovinezza delle donne orientali, la loro mirabile pelle radiosa!

Pigmentazione, rughe, rosacea, cicatrici post-acne, infiammazioni, invecchiamento precoce, neoplasie benigne e maligne: questo è ciò di cui è irto il nostro desiderio sfrenato di abbronzarsi al cioccolato …
Delizioso e dolce, solo il nome!

☀️ Proteggi la tua pelle dalle radiazioni ultraviolette e te stesso dalla pigmentazione e dall’invecchiamento precoce!
L’arsenale di strumenti moderni è illimitato!

☀️ Goditi l’estate e il Sole senza danneggiare la tua pelle!

💝Se hai ancora domande, chiedi!
Risponderò con piacere!

🍀Daria

Tutti i prodotti per protezione solare

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *